Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Andare in basso

Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Shila il Sab Feb 14, 2009 8:30 pm

Da: neronenerone Inviato: 20/09/2005 5.08
Pardon, questo Nerone sempre irruento... meglio addolcire le cose.
-------------------------------
Non vorrei raccontare la storia del " Codice Da Vinci " per non rovinare la sorpresa a quelli che vorrebbero leggere o che lo stanno leggendo.
Il romanzo di per sè è avvincente: ti trascina senza che te ne accorgi e l' autore è stato veramente bravo.

Anzi doppiamente bravo.

Ha trascritto alcune idee in un romanzo per cui quando gli si contesteranno quelle idee ti dirà che si tratta pur sempre di un romanzo.

Tutto bello ma con PRESUPPOSTI non indagabili.

In definitiva trascrive le idee che vengono proposte da un bel po': la non divinità di Gesù, la sua TOTALE umanità... il suo matrimonio con Maria di Betania, alias Maria di Magdala, e la sua paternità di figli non ben definiti.

La storia che ho letto io è che ha avuto tre figli: Tamar, Gesù il Giovane e Giuseppe il Ramateo.
La sotria del libro è quella di una figlia detta Sarah ( mi pare, eh ? ).

In ogni caso nel libro si danza con il solito ballo delle convenienze: da un lato si tratta di un Gesù umano, sposato con la Maddalena altrettanto umana, che ha avuto una prole ugualmente Umana.
Al massimo si può dire che c' era in mezzo la stirpe regale di Davide e Salomone. Stpo: tutti Umani anche se profondamente ( e apparentemente ) religiosi.
Nulla di particolare, insomma.

E poi si leggono frasi che parlano di sacri doveri e sacri compiti.

Ma " il Sacro " dove sta ? Io non l' ho capito affatto, ignorante come sono.

L' unica cosa " sacra " che ci ho trovato è la ritualizzazione del cosiddetto " femminino sacro "... riporta in auge rituali pagani precristiani ( e anche pre - religiosi ) con tanto di settarismo: uomini e donne incappucciati che ritualizzano l' atto sessuale come la più alta espressione della meditazione umana per congiungersi con Dio... o quasi.
Non è precisamente così in quanto l' atto sessuale potrebbe anche assomigliare alla più alta espresione della bestialità umana e insomma siamo tutti vaccinati e riguardo l' atto sessuale certe sacralizzazioni possono essere riferite non all' incontro con la divinità ma a un ben preciso osso del corpo umano.

Non si sa bene perchè il prioratus sionis custodisce la progenie di Gesù: i discendenti dei Merovingi.
Custodiscono una progenie nata dall' unione di due individui perfettamente umani.
La linea di sangue che proteggono ( il Sang Real - sangreal - san greal - san graal - GRAAL ) per quale cavolo di motivo deve essere protetta ?

Questo è il nocciolo della questione e intorno poi ci stanno il Vaticano, il Priorato di Sion, la Massoneria, i Templari, eccetera.

Quello che ho capito io è che il libro mira alle menti di tanti antivaticanisti... insomma di quelli che vedono nero non dappertutto ma solo nel lato che non gli piace: in questo caso il Vaticano per i fautori dell' improbabilissima New Age indolore.

Insomma un Vaticano ricattato e ricattabile per perseguire una fede che si basa su presupposti falsi.
Non si vede che " l' altra parte " si basa su presupposti altrettanto fasulli chiamandoli sacri a convenienza.

La cosa potrebbe diventare lunga, mi fermo... tuttavia se vogliamo fare una piccola discussione tra menti aperte, intelligenti e che sanno che oltre al bianco e al nero esiste anche il grigio... ne sarò lieto.


Post scriptum tardivo: in uno dei vangeli, non chiedetemi quale, chi è interessato lo troverà... c' è un momento in cui Maria di Magdala va al sepolcro di Gesù e alla fine viene chiamata per nome, si volta e vede Gesù e lo chiama " Rabbunì ". Con l' accento sula I.

Per come l' ho inteso io: un vezzeggiativo.

Quando ho letto per la prima volta ci ho visto una donna sorpresa, sconcertata e anche felice di rivedere l' uomo che ama.

Una bella storia d' amore insomma, alla faccia del Vaticano.

Mi domando cosa impedisce di considerare che un Gesù fondatore della fede Cristiana, definito come uomo e Dio nello stesso tempo, non abbia vissuto la sua esperienza Umana comprensiva di una amore terreno e di una filiazione: cosa toglie alla Divinità di Gesù.

Cattolici... dove cavolo sieteeeeeee ?

Cosa TOGLIE ?

Ve ne accorgete che è solo una la prerogativa di Gesù ch lo rende Figlio di Dio ?

Se ve lo chiedo non mi rispondete... avrei voglia di fare un quiz ma non mi va...

E' la resurrezione: non la sua verginità maschile.

Avete capito ?

E ora statemi a dire cosa rende probabile la resurrezione !

Uhhhhhhhhhhh !

Non saprete dirlo.
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Shila il Sab Feb 14, 2009 8:37 pm

Da: Malu8999 Inviato: 20/09/2005 6.27
Continuo a sostenere insieme a Umbero Eco che più se ne parla,pro o contro, più si da importanza a quello che definisco un romanzo mediocre e pieno di congetture poco dimostrabili e che non hanno neanche lo scopo di farti fare una ricerca seria, poichè chi lo legge dato che l'autore dice di essersi documentato ampiamente, casca nel travocchetto e crede che sia il nuovo Vangelo.

Premesso che sono cristiana e che rifiuto quasi tutti i dogmi della Chiesa, è da sempre che sono stata affascinata dalla figura, dalla vita e dal
messaggio di Gesù Cristo.
Ma dal fascino si passa alla riflessione, ai perchè che non finicono mai, allo studio e alla ricerca prima fuori e poi dentro ognuno di noi.

E' per questo che anche se ti snocciolassi tutte le "mie verità" frutto di anni di studi e di angoscia a volte profondissima, resterebbero sempre le mie verità: Ognuno di noi, Nerone, ha la verità scritta nel profondo del suo cuore.
L'aspetto mentale della religione non mi interessa più.
Ho le mie certezze che vengono da un duro lavoro di auto conoscenza e trasformazione.
So che anche Gesù come essere umano e prima di diventare il Cristo ha dovuto traversare periodi oscuri, quella che da tutti i mistici viene definita "la notte oscura dell'anima"
Tuttavia, superate le tentazioni della materia, (il denaro, il potere, la
sessualità ) con il digiuno da Lui affrontato e patito ha dimostrato che tutti questi desideri umani che albergano dentro ognuno di noi possono essere trasformati e sublimati, senza peraltro rinunziare alla gioia.
D'altra parte, qualunque maestro spirituale ha portato questo messaggio che solo chi ne travisa il senso prende per libertà sfrenata ( vedi alcuni dei seguaci di Osho per quanto riguarda il desiderio sessuale).

Purtroppo la spiritualità vera è un frutto che matura piano e ha bisogno dei suoi tempi, a volte anche di essere intaccato da insetti, sporcato dagli eventi atmosferici e a volte non riesce proprio a venir fuori in tutta la sua bellezza.

Mi sono stancata di discussioni fra integralisti cattolici dogmatici e coloro che invece li attaccano.
Rispetto la loro strada(purchèsia sincera e non farisaica)e vado avanti per la mia.

Avremo modo di scambiare ancora le nostre opinioni penso.. ciao luciana



Da: panshyr967 Inviato: 20/09/2005 10.05
Buongiorno a tutti.... della serie a volte ritornano.

Non ho in grandissima considerazione Eco. Ed il sol fatto di affermare :
che più se ne parla,pro o contro, più si da importanza a quello che definisco un romanzo mediocre e pieno di congetture poco dimostrabili

Che sciocchezza !!! un Romanzo è tale. Per me conferma solo il bruciore di deretano del mediocre italico scrittore, che per inciso l'unico punto l'ha messo a segno con il nome della rosa e non mi sembra un libro di verità. Anzi a dirla tutta ci sono molte più verità nel CDV che nel nome della rosa.

Brown, come dice Nero, ha scritto un grande romanzo ( non è l'unico da lui scritto) avvincente dalla prima all'ultima pagina miscelando sapientemente dati storici inconfutabili con ricostruzioni ardite e al momento senza conferme. Certo è che dal 650 dc a 1400 dc circa la chiesa ne combina di tutti i colori.

Per le presunte verità storiche....bhò....certo che le scoperte degli ultimi anni a livello di papiri lasciano intravedere scenari nuovi e non del tutto favorevoli all'Istituzione gerarchica. Prima o poi la Verità verrà a galla. E per i vangeli ricordo a tutti che sono frutto del Concilio di Nicea e non sono Verità divine.

Infine, Nero, al giorno d'oggi forse meno che nei periodi del massimmo potere del Vaticano, si dovrebbero proteggere i discendenti proprio perchè minano la base della Chiesa. Sai ,se per 2000 anni dici, fai dire, uccidi e conquisti in nome di una dottrina poi non resta molto di te se la base della Stessa viene smentita.

A presto e salutoni affettuosi a tutti.



Da: neronenerone Inviato: 20/09/2005 22.34
Oooooooooooooh ! bentrovato, "vecchio" Pan.

Gira e rigira... eh ?

Per prima cosa rispondo in 2 parole alla nostra amica:
- il discorso che fai non fa una grinza... ma nemmeno una pieghetta... liscissimo. Mi riferisco al discorso del " sentire interiore".

Questa si chiama FEDE.

Ed è la più incredibile cavolata della Storia umana.

La FEDE.

La FEE è PENSIERO TOTALITARIO, PENSIERO A SENSO UNICO... della serie " io ho ragione e tutti voi avete torto.

La fede DEVE avere dei riscontri che la ragione possa interpretare e capire: l' uomo ha l' intelligenza per usarla in questo senso: altrimenti restavamo scimmie !

Per come la metti tu... a chi dovrei credere io misero ateo che ha voglia di incontrare Dio ?

Hai ragione tu ? Il Papa ? I Mullah ? I Santoni indiani ? Gli stregoni ?

Dio è ebraico, cristiano, musulmano, egizio... ?
Qual' è il vero Dio ?

Aspetto la tua risposta ma attenta amica mia: è una domanda - trabocchetto. Sii saggia.

Rispondi con la ragione e con il cuore insieme.

E ora caro Pan... il Vaticano, la Chiesa... le torture dell' Inquisizione... eccetera.

Discorso trito e ritrito: ancora una volta vorrei invitare a SEPARARE quello che è il messaggio cristiano da CHI lo applica o lo ha applicato sfruttandolo, denigrandolo, usandolo per avere un potere.

Ma il Messaggio parla di Pace o no ?
Parla di tolleranza o no ?
Parla di invadere tutti i paeri per convertirli ?
E dove ne parla ?

Parla di bruciare gli eretici ?

E stiam attenti a separare: la frase " chi non è con me è contro di me... " non vuol dire che lo dobbiamo ammazzare, vuol dire solo che chi non vula pace e tolleranza... è disposto a sottomettersi a tutti i potenti, è un lacchè !

Ma pur con tutte le sue eventuali pecche, si tratta di un messaggio valido e pacifista, tollerante ( date a cesare quello che è di cesare... ).

Per converso da un po' di tempo si assiste all' apparizione, toh ! scadenza a tempo..., di un messaggio che non è un " contromessaggio " ma che è un "NON - messaggio".

E allora per dire pane al pane e vino al vino... le teorie espresse in quel libro che poi altro non sono che teorie del Priorato di Sion spacciate per certezze... e che altro non sono che teorie massoniche le quali fanno riferimento al " perduto sapere " degli Egizi ( che in qualche libro " simpatizzante " vengono ritratti come buoni e gentili, dolcissimi e perfino un po' finocchietti...traditi dal Perfido Mosè e che invece erano i Dominatori del loro tempo e che hanno fatto scorrere sangue, Dolore e Lacrime a tonnellate )... EHIIIIIIIIIIIIIII si parla del " perduto sapere "... insomma nemmeno loro lo sanno cosa è questo sapere perduto !!!

Ah, certo non sono un massone, non posso conoscere tutto: posso solo affidarmi a quello che circola in giro come tutti voi !
Riprendiamo.

Si tenta di cancellare un messaggio valido in cambio di un messaggio che ha solo la pretesa di candìcellarlo... senza offrire alternative: parlano di " Verità "... ma quale verità ?

nel momento in cui si distrugge la figura di Gesù... ecco abbiamo la verità... e che ce ne facciamo ?

Il messaggio pacifista non vale più !
Io non ho più una figura di riferimento.

Non ho più nulla in cui credere.E allora faccio quello che cavolo voglio.

Se l' intimidazione offerta dal timore di essere punito se faccio le marachelle non c' è più... io posso fare QUALSIASI cosa mi passa per la testa.

Mi piace quella ragazza che passa ?
La violento e magari poi la strozzo !

Mi piace quel gioiello ?
Rompo la vetrina e me lo prendo.

Eccetera: tutto quello che ora è " criminale " diventerebbe quasi un " diritto "... FARE QUELLO CHE PARE E PIACE.

E' chiara la portata della questione adesso ?

Per molti individui si darebbe la via libera al demone che hanno dentro sopprimento l' angelo che hanno dentro.

Quale sarebbe l' alternativa al messaggo Cristiano ?

Il messaggio Cristiano è nato da un individuo che è stato falsato.

L' alternativa è una " verità " che condannerebbe l' umanità che già di per se è fragile anche se regolamentata ( alla meno peggio )... figurati se le regole non esistessero più !

Figurati se non ci fosse più il deterrente della punizione.

Gesù era un Imbroglione.
Gli apostoli pure, anzi facevano parte dei " Bugiardi Mattacchioni ": si sono fatti ammazzare per scherzo !
Mentre morivano tra i supplizi se la ridevano tutta.

E allora ?
Conoscere questa verità... a cosa serve ?
Prendiamo i merovingi e li mettiamo sull' altare insomma, vorrei capire dove si vuole andare a parare.

Come in politica...non devi solo distruggere il tuo nemico: devi saper offrire anche delle alternative... altrimenti chi crede in te è un cretino !

La Cristianità ha anche fatto delle cose positive: ma a voi non piace prenderle nemmeno in considerazione e vorrei conoscerne il perchè !

Sono il primo nemico di qualsiasi tipo di fondamentalismo: in primis quello cattolico.

Ma prima di distruggere la figura di Gesù mi si dovrebbero spiegare delle cosette che facilmente vengono liquidate come mie fisime personali.

Ricordati, mio caro amico: una mente piena di certezze è una mente defunta !
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Shila il Sab Feb 14, 2009 8:46 pm

Da: Pellegrino Inviato: 21/09/2005 0.38
Ma e' davvero così importante puntare la propria attenzione sulla figura di Cristo o Buddha o chiunque altro?? Che li si voglia glorificare o distruggere, poco importa, a mio parere e' proprio il bersaglio che e' sbagliato. Quando dentro di noi risuona un messaggio condivisibile, beh....non sarebbe male vedere di metterlo in pratica lasciando in pace chi l'ha veicolato.

Per quanto attiene agli egizi invece, mio caro Nerone, pur non considerandoli certamente dei santi immacolati, non posso evitare di notare che un qualche sapere (non certo di piccola portata) in qualche modo lo dovevano pur avere, mi spiego meglio: come certamente saprai, prima delle famose piramidi del pian del giza, si era soliti erigere le mastabe o ziggurat (schifezze approssimative e basse), poi di punto in bianco...voila' delle opere di ingegneria che farebbero tremare i miei neuroni ed il fido pc che li aiuta nel quotidiano progettìo, senza contare gli immensi problemi di logistica annessi (e gia questo basterebbe a far riflettere) ma vi e' molto di piu, seppure quasi nessuno ci faccia caso, ed alludo ai sarcofagi in granito (ve ne sono in giro a bizzeffe), questo simpatico materiale e' bellissimo da vedere ma e' una vera rogna da lavorare, infatti a tutt'oggi occorrono frese diamantate per tagliarlo e levigarlo (il semplice acciaio gli fa' il solletico) eppure in un'epoca in cui solo il bronzo veniva usato....lo lavoravano eccome, anzi....lo scavavano in modo tale da ricavarne delle misure auree (il volume del sarcofago, inteso come materiale rimasto alla fine della lavorazione, era pari al volume del vuoto in esso contenuto) e poiche' non si tratta di un parallelepipedo ma di una forma a piu' curvature, beh...la cosa e' ipercazzuta, quindi, qualcosa di a dir poco strano c'e'.

P.S. Ciao Pan, finalmente ci si risente (ero li li per mandare la tua foto a chi l'ha visto)

Pel


Da: -ELEMIAH-1 Inviato: 21/09/2005 0.43
PAAAAAAAAAAANNNNNNNNN, PANINO, PANUCCIO, SFOGLIATELLA, BABA'.....................MA DOV'ERI FINITO?
Un abbraccio di cuore
Ele



Da: Pellegrino Inviato: 21/09/2005 1.15
E lo sapevo io....a lui lo chiama baba' ed a me manco cibo transgenico sob

Pellegrindiscriminato&invidioso



Da: Malu8999 Inviato: 21/09/2005 8.06
" una mente piena di certezze è una mente defunta""
Sono d'accordo infatti la consapevolezza spirituale non ha molto a che fare con la "mente".
L'intelligenza tuttavia non è prerogativa esclusiva di atei e agnostici.
Infatti chi arriva a sentire di "essere" UNO non usa la mente ma il cuore:
Tutti i mistici compresi grandi scrittori di qualunque religione o atei lo sanno e tuttavia nessuno può descrivere perfettamente il proprio sentire.
Come dice Jodie Foster nel film CONTACT si tratta di una esperienza e le esperienze non si trasmettono, nè si predicano da un pulpito.
I mentalisti e gli scientisti non fanno altro che andare di dubbio in dubbio, di ipotesi in ipotesi per trovare conferme ai loro dubbi e questo è
metodo che ha permesso all'uomo di progredire in ogni campo.
Gli spiritualisti, annientati spesso da dolori o esperienze negative, cominciano a dubitare e a cercare e non trovando spesso risposte logiche cadono in profonda oscurità ma ogni buio è il presupposto essenziale per l'avvento della luce.
Anche in scienza.
Oggi tutto diventa ogni giorno più evidente, la materia si spiritualizza e lo spirito si materializza anche in fisica si parla di materia come condenzamento di fotoni e cioè di luce..... siamo agli inizi di nuove verità che collimeranno con tante realtà incarnate da Gesù Cristo, un Maestro, ma anche un essere che ci ha anticipato queste verità : se avrete fede quanto un granellino.......... (capacità della mente dell'uomo
di realizzare insieme ad una forte volontà concentrata e ad una fiducia nei propri talenti)...Voi siete deì......Sarete in grado di fare cose ancora più grandi di quelle che compio io ...etc...
Chiaramente è un discorso evolutivo delle capacità della mente , ma se tali capacità non sono volte al BENE UNIVERSALE provocheranno disastri immani.
Ecco perchè occorre essere profondamente convinti del messaggio di ogni religione " siamo tutti Figli di Dio, non può restare indietro nessuno,
Tutto ciò che viene fatto al più piccolo è come se fosse fatto a te stesso, quindi AMA TUTTI COME TE STESSO, dopo aver compreso e conosciuto tutto ciò che è necessario a te per sentirti amato,.
Non occorre distruggere nesuna figurs referrenziele. DIO è uno, noi ne siamo tutti piccolissimi atomi e se vogliamo che questo macrocorpo sia in perfetta salute ed efficienza, dobbiamo renderlo sano e pieno di gioia e creatività.



Da: panshyr967 Inviato: 21/09/2005 11.54
Ele Smile ….vi leggo sempre , non sempre ho la possibilità di rispondere….Innanzitutto carissimi, il tema mi sembra chiamarsi Codice da Vinci, e dunque non svincolerei in altri rivoli teologici proselitistici, conditi da belle quanto vacue esortazioni sermonistiche. Cmq giacchè avete cominciato tanto vale aggiungere qualcosina.

Nerò, la ns amica dice di aver fede nel…cuore Wink .

Ad onor del vero, pur non essendo massone devo affermare che tutti i FFMM da me interpellati tanto per il CDV quanto per la Chiave di Hiram (entrambi scritti da massoni ) hanno giudicato per quanto di loro conoscenza pure invenzioni commerciali : Il priorato , le origini Mosaiche della massoneria, e particolari segreti che sconvolgerebbero l’umanità. Prova a chiedere ad un Fm se la comunità deriva da Mosè e ne riceverai una grassa risata in risposta. I più non sono interessati all’origine del movimento, ma al loro cammino.

Ho potuto notare che quando ogni volta accade o si deve trovare una spiegazione ad atti umani non propriamente chiari si tende a dare la colpa alla massoneria…è accaduto anche per bankitalia di recente….insomma mi sembra un modo come n’altro per sviare le attenzioni.Per quanto riguarda la Fede" - la Fede tempo fa notai come questo termine latino avesse vari significati tra i quali lealtà,sincerità,garanzia,fedeltà,fede, fiducia, credenza, certezza. L’estremismo , il baco malefico insito nella parola, a cui fai riferimento a mio parere non è legato alla religione od al termine, bensì a ciò che alberga nell’animo di colui/colei che agisce…dunque nell’uomo.

A me piace pensare la fede nel significato di fiducia …fiducia che ci sia qualcuno/qualcosa di superiore che in maniera latente è presente dentro di noi, e ad Esso, come i figli guardano con fiducia ai genitori , così dovremmo porci nei confronti del trascendete. La fiducia quella sincera ha sempre un pizzico di salutare dubbio . Interrogarsi non significa a mio parere non aver fede. Essa si può perdere, riacquistare riperdere e ritrovare ancora più forte solo grazie al cammino interrogativo che ci porta ad agire ed a valutare i frutti delle ns azioni. S. Agostino docet. Ma di quale Fede si parla ? Non voglio dire che il Vaticano è male, ma come ho sempre affermato , che è una istituzione umana e come tale è capace di grandissimi atti come di bestialità. E proprio in questa dicotomia esiste l’essenza dell’Istituzione umana, che ovviamente non è Divina. Tantomeno butto nel wc quanto fatto in 2000 anni dalla Chiesa. E basta guardare altri popoli che non hanno avuto una guida , seppur discussa come il Vaticano, in che situazioni di ignoranza e superstizioni versano.



Non è mio compito offrire una alternativa al mondo (e meno male ) né voglio distruggere la figura di Gesù, ma nemmeno posso, da mente quasi libera, ignorare ciò che l’archeologia ha portato alla luce negli ultimi 50 anni. Certo gli apocrifi, i papiri del mar morto, scritti in piena epoca di Gesù da una comunità che con tutta probabilità era quella del Cristo, non danno una grandissima sponda alla Chiesa .Noterai come tanti punti sono decisamente oscuri, contraddittori e lacunosi. La Dottrina cattolica si basa in primis sulla deità di Gesù e dopo sulle sue opere.

Provare che Gesù non era figlio di Dio cattolicamente inteso ma magari in senso lato , farebbe crollare un bel po dell’impalcatura cattolica, questo però non significa che il famoso messaggio perda valore tutt’altro, forse aumenterebbe le responsabilità del singolo individuo avendo innanzi come esempio non un dio fattosi uomo ma un uomo divenuto dio grazie al suo percorso spirituale, mettendo lo stesso innanzi alle sue azioni. Così solo possiamo trovare la risonanza di messaggio dentro di noi a cui faceva riferimento Pel . Mi dirai che nel frattempo tantissimi perderanno la fede. Bene forse non era vera, perdipiù non a caso si dice nei testi sacri che neppure un terzo dell’umanità si salverà entrando nel regno dei cieli con la fede. Il nichilismo al quale fai riferimento è insito nella società moderna non è certo dovuto al libro di Brown. Ecco se invece di avere un atteggiamento essoterico nell’analisi delle cose , agissimo invece guardandoci all’interno , forse saremmo diversi.

Un romanzo è e resta tale, sciocco è chi vuole risposte che albergano in realtà dentro di lui da un libro . Miscelare fatti storici provati con ipotesi, il tutto condito con l’immancabile sfondo di un segreto indicibile che cambierebbe il mondo è il modo per rendere avvincente un libro, renderlo un successo economico e fare una barca di soldi. Il tutto alla salute dei creduloni.

Carissimo Pel, ..non essere invidioso....Ele lo fa per il tuo ....DIABETE!!

Condivido pienamente le tue annotazioni. Granito all’età del bronzo lavorato con strumenti di legno,sarcofagi internamente levigati in modo sì perfetto che solo le attuali tecologie consentono, mitologia , astrologia, libri dei morti, edifici che sono casse armoniche… sto popolo od almeno i suoi governanti non erano degli sprovveduti, avevano un’idea ed ad essa si riferivano.

Mio parere è che ci siano state conoscenze, misteriche e non , avanzate perse nel corso dei millenni e l’ammirazione per questo popolo che comincia dagli antichi Greci (penso a Solone ) per giungere fino a noi ne è la riprova. Poi mi sovviene che Gesù andò in Egitto , Mosè era un’ ebreo iniziato ai misteri , molti ebrei nel 70 dc trovarono rifugio ad Alessandria e che questa era il centro del mondo per cultura e conoscenza e che quest’ultima fu data alle fiamme dai cristiani gentili convertiti……..

A Presto vederci .




Da: neronenerone Inviato: 21/09/2005 23.16
MALU: cono facciamo sofismi eh ? Con me non ci si riesce !
La mente... lo spirito... hai capito benissimo il significato delle mie parole.

Pelle & Grino: d' accordo su tutta la linea: bene, ci sono molte persone che condividono la stessa cosa: dite pure che gli Egizi avevano degli extraterrestri al loro fianco: perchè questo è quello che volete dire... e non potete che avere ragione.

Il carro di Ezechiele E' un' astronave e gli angeli descritti nelle Bibbie apocrife sono esseri intelligenti provenienti chissà da dove !

Del resto l' archeoastronomia ha decine di riscontri.
Nel libro " il codice delle piramidi " si enunciano delle cose che ti danno ragione.

Caro amico Pan... la chiave di Hiram mi ha lasciato perplesso: tutto così preciso... tutto così bene individuato compresa la morte del faraone Seken riè the O' o come si chiama... insomma gli autori di libri che esaltano la massoneria, che hanno scritto tutti i libri che hanno dato origine alle storie sul Graal modernamente ( i giornalisti inglesi insomma )... hanno individuato cose che Storici di portata mondiale non avevano mai scoperto.

E, badaben, badaben, badaben: ci sono veramente prove ?

Il fatto che leggiamo dei libri ci espone a due esperienze:

- ci colliamo tutto
- abbiamo dei dubbi ma poi non riusciamo a indagare personalmente.

Possibile mai che la morte violenta di Seqen Riè The O' non sia mai stata notata da nessuno ?

Leggendo il codice da Vinci e La Chiave di Hiram mi sono accorto di come certi individui riescano a ricucire parecchi elementi e a farli quadrare in un unico racconto... e alla fine PARE tutto plausibile.

Troppa precisione dopo almeno 6000 anni... non ti pare ?
Migliaia di storici sono stati scavalcati da un paio si scrittori bravissimi a far combaciare le tessere di un mosaico scomposto.

Un abbraccio a tutti e tre.
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Shila il Sab Feb 14, 2009 8:58 pm

Da: Malu8999 Inviato: 22/09/2005 7.54
ma quali sofismi nerone!!
Come vedi arrivi tu alle mie stesse conclusioni.

Oggi c'è un mercato florido di "spiritualità" in cui c'è tutto ed il contrario di tutto.
E' un pò come quello che senti alla TV un giorno ti dicono che la migliore dieta è la mediterranea, per poi dirti che il pane è il peggior imputato
delle maniglie dell'amore!!!
Allora un pò di buon senso e di discernimento e ognuno riesce a capire cos'è meglio per sèvisto che non esistono due esseri perfettamente identici ciò che va bene ad uno farà male ad un altro.
Il discernimento fra tutto ciò che viene offerto oggi nel campo della spiritualità è una dote indispensabile.
Ognuno sente ed ha scritta in sè la propria verità e nessuno vuol convincere te della mia.
Come ti ho detto credo di essere una delle pochissime persone che non ha esaltato questo libro e che lo ha addirittura trovato insulso. Ma siccome era il caso letterario del momento tutti lì a osannarlo o a "scomunicare"
il lettore.(roba da matti !!!!)
Un abbraccio.



Da: Pellegrino Inviato: 22/09/2005 11.37
A dir la verita', non avevo pensato agli extraterrestri (ipotesi suggestiva ma forse troppo comoda e semplicistica), infatti la scappatoia marziana ha il difetto di essere troppo protratta nel tempo (perlomeno qualche secolo) e poi piu' nulla, il che farebbe supporre che ad un certo punto i marzianoni si siano stancati di noi terrestrucoli da quattro soldi e se la siano filata.
La spiegazione extraterrestre potrebbe avere un significato se si riferisse ad esempio ad un singolo episodio, quale potrebbe essere chesso' un trapianto di cuore eseguito in epoca remota da un tuo collega che, bucando una ruota del suo disco volante mentre era in ferie nella via lattea sia atterrato qui e, colto da compassione, abbia aiutato un nostro antenato sofferente, ma a quale scopo sostare per un tempo lunghissimo, promuovere costruzioni strampalate e complesse e poi svanire? Ma non solo....e' mai possibile che in un'epoca in cui la scrittura esisteva da lunga pezza non vi sia traccia di questo non certo fuggevole passaggio?

Pur non essendo affatto contrario all'idea che altre forme di vita alberghino nell'universo (da un punto di vista puramente probabilistico sarebbe insensato non fosse cosi'), credo che siano altre le spiegazioni e pur avendo consumato i miei neuroni per lunga pezza, mai sono giunto ad una qualche conclusione che non ponesse piu problemi di quanti ne risolvesse. Quindi, il mistero ad oggi e' ancora tale.

Un'abbraccio anche a te

Pellegrinemicranico

P.S. Suggerisco a chiunque desideri addentrarsi con un minimo di obiettivita' nel pantano delle antiche stranezze, una scorta di aspirina di almeno 6 kg.



Da: -ELEMIAH-1 Inviato: 22/09/2005 17.27
Eddai Pel........Pelluccio........Pellino....non essere invidioso....Sai bene che per me sei la nutella fatta uomo.
Un abbraccio
Ele



Da: -ELEMIAH-1 Inviato: 22/09/2005 17.39
Sto pensando anch'io di scrivere un romanzo. Vi anticipo un pò la trama:
segreto di Fatima.........il Papa che consacra la Russia al sacro cuore di Maria...........attentato al Papa........................Apocalisse di Giovanni...........cataclismi che mettono in ginocchio l'America.........un presidente russo che viene designato dal suo predecessore il 31 dicembre 1999 (1999: Nostradamus............999=666 se capovolto............).......la madre del presidente russo si chiama Maria.....è figlio unico perchè un fratellino muore alla nascita ed un altro adolescente.................sta facendo con i ceceni ciò che Hitler fece con gli ebrei ..........stringe un patto militare con la Cina...............la Russia l'unica super-potenza capace di contrastare l'America.......l'America come Babilonia la grande.........beh, basta altrimenti Brawn mi copia l'idea.
Ma..................cosa c'è di vero e cosa c'è di falso?
Ad iniziare dall'Apocalisse di Giovanni......l'ha scritta proprio lui?..........non è stata rimaneggiata, mal interpretata come tutti gli altri documenti? Ed il mio romanzo sarebbe poi così insulso?
Bah!
Un abbraccio
Ele



Da: neronenerone Inviato: 22/09/2005 23.42
E allora, Pelle, le alternative sono solo due:

- o gli extraterrestri ( o magari " intraterrestri " che invece di essere chiamati marziani potrebbero essere chiamati " intraterrani " )...

- o la teria dei Cicli: una specie o una civiltà arrivano ad un loro apice e poi per forza di natura o per autodistruzione... scompare nel nulla.

In ogni caso si tratterebbe di esseri di conoscenze superlative rispetto alla maggioranza della popolazione e che decidono di dare una mano ( o ne sono costretti ) alle popolazioni locali.

Nel primo caso sono conoscenze che vengono dall' esterno e nel secondo caso sono conoscenze sopravvissute a catastrofi planetarie o a conflitti planetari e che vengono trasmesse a individui che possono recepire quello che possono... e quando i loro consiglieri scompaiono... non riescono a mantenerre quelle conoscenze perchè non sono ancora capaci di farlo.

Potrebbe essere l' ipotesi per la quale in tempi anteriori furono costruite le piramidi ( a altri oggetti ) con criteri che millenni dopo non erano stati evoluti ma anzi erano andati incontro alla regressione.

Dopo questa sottilizzazione non abbiamo cambiato di un pelo i termini del discorso e abbiamo sprecato tempo e ditate sulla tastiera: non erano marziani, bene, erano comunque esseri evoluti.

Per malù:

Ognuno sente ed ha scritta in sè la propria verità e nessuno vuol convincere
te della mia.

Quando abbiamo incontrato un certo tipo di persone di fede cattolica ( ma la cosa non sarebbe cambiata se la fede fosse stata diversa ) abbiamo assistito al tentativo di conversione attuato verso di noi.

Probabilmente tu sei un' eccezione.

Ma, sulle mie parole, circa la FEDE, concordi o no ?
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Shila il Sab Feb 14, 2009 9:40 pm

Da: neronenerone Inviato: 22/09/2005 23.45
Ah, dimanticavo: siamo andando fuori tema: la questione centrale era la differenza tra il messaggio ed il NON _ messaggio.

Non divaghiamo, eh ?

Ele, fai quadrare le cose che venderai molto.



Da: Pellegrino Inviato: 23/09/2005 1.03
Che cotanta scienza sia da ascriversi ad esseri evoluti non ci piove, ma ahime' quel che suona piuttosto male e' il fatto che le opere siano rimaste e gli attrezzi no e la faccenda e' piuttosto imbarazzante (una qualsivoglia attrezzatura adatta a compiere simili prodigi sarebbe perfettamente in grado di sfidare il tempo e la corrosione), quindi appunto il mistero rimane e le inutili ditate sulla tastiera pure.
Ma vista l'ora tarda consentimi di azzardare un'ipotesi strampalata (mal che vada per non rimediare una figuraccia posso sempre in seguito incolpare la nutella avariata quale causa dei miei vaneggiamenti).

Non sara' che proprio l'accurata attenzione posta nel cancellare le tracce del modus operandi sia una specie di messaggio per i posteri? Partendo dalla banale constatazione che la piu misera ed ammaccata pentolaccia inox presente nelle nostre cucine e' in grado di resistere per millenni e' ovvio che la "pulizia" sia stata eseguita scientemente e non certo dal semplice trascorrere del tempo e questo potrebbe rappresentare uno sprone a non usare la logica binaria tanto amata in quesat'era di follia, una specie di dito indicante un fine e non un mezzo; una specie di messaggio trascendente insomma.

Pel



Da: Malu8999 Inviato: 23/09/2005 6.05
Fede per me vuol dire fiducia assoluta, credere e immaginare che tutto sia possibile.
Credo che sia stata lamolla che ha spinto tutti i grandi uomini e anche i popoli primitivi ad andare avanti e ad evolvere, a scoprire sempre cose
nuove e ad applicare le nuove conoscenze.
In questo senso io credo si può parlare di fede.
Per me che credo anche in una fonte di Energia Universale comunemente chiamata Padre da Cristo e Dio da tante religioni, fede è ringraziare per tutto quanto immagino con la mia menteconnessa con il Sè e vederlo realizzato.
Non so se considerare grazia divina tutto ciò, ma nella mia vita avvengono continui"miracoli" solo perchè ringrazio prima di ottenerli e li immagino già realizzati..
E' quanto dice Cristo quando dice di non pregare chiedendo come mendicanti ma ringraziando come figli. E' quanto la scienza sta scoprendo sulle capacità nascoste della mente degli uomini.
E' quanto John Lennon esorta a fare per cambiare il mondo!!
Proviamo a immaginarlo questo mondo senza religione ma con una vera condivisione del pianeta.....
Io ci provo sempre e cerco di cambiare il mio piccolissimo mondo
Affettuosamente.



Da: triesmegisto Inviato: 23/09/2005 9.19
Forse dico una cavolata ma la posto ugualmente come una teoria.....

Inanzitutto saluto pel nutella , nerone , ele , pan ecc.


se come dice pel hanno cancellato o distrutto gli strumenti, dovevano essere bene gelosi del loro sapere....

Io ho partorito nella mia fantasia di cuore la seguente teoria.

se e dico se , queste popolazioni "primitive" avessero invecie trovato il modo di elevare la frequenza vibratoria del materiale usato per la costruzione di cotante opere?

mi spiego meglio(spero) ogni materiale é composto di atomi gli stessi che ci compongono e compongono l universo(corregetemi se dico una ca....ta).

Ora se ci fosse un modo per comprimere questi atomi usando una forma di energia non ancora riscoperta , si spiegherebbe lo svotamento dei sarcofaghi,

e se ci fosse il modo di elevare la frequenza vibratoria del materiale esso dovrebbe quasi scomparire, in teoria dovrebbe diventare leggero.

Saranno Cose astruse che dico e non so da dove derivano , una vocina mi ha detto postale.

Al massimo ridono un po.

come diceva RAbelais meglio é di risa che di pianto scrivere perche ridere é sopratuto cosa umana

MAx
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Shila il Sab Feb 14, 2009 9:46 pm

Da: Pellegrino Inviato: 23/09/2005 9.57
Ciao Max, no, non credo fossero gelosi del loro sapere, semmai potevano essere consapevoli che e' un tipo di potere non troppo difficile da raggiungere e appunto per questo pericoloso per chi contestualmente non ha raggiunto un minimo di armonia e maturita'.
La mia ipotesi non e' poi tanto strampalata, basti pensare ad ogni conquista dell'umanita' che IMMEDIATANENTE e' stata usata per scopi ignobili alla faccia dei meritorii intenti degli scopritori, una per tutte.....scoperta la corrente elettrica, un tale Edison penso di usare tale scoperta (non sua) per inventare le lampadine che a tutt'oggi illuminano le nostre serate, invenzione stupenda e precedente scoperta ancor piu bella no? Ed invece, puntualmente sbuco' uno stronzo che ti invento' la sedia elettrica!

Tanto per giocherelare a scribacchiare qualche romanzo anch'io per non esser da meno ad Ele proviamo ad ipotizzare che il sapere degli egizi fosse ancora fruibile ai tempi di Cristo o almeno lo fosse per coloro che ne erano iniziati e che il nostro palestinese di fiducia, proprio per evitarne la dispersione, tento' in ogni modo di elevare la morale umana per renderla degna di usarlo. IDEA ECCELLENTE ma....fiasco colossale, infatti nei due millenni successivi, tranne qualche singolo caso, l'umanita' ha continuato imperterrita a massacrarsi come e piu di prima e non solo, orrore degli orrori, ha compiuto massacri anche in suo nome!!!!!!

Speriamo che Nerone abbia torto marcio nell'ipotesi dei marziani, poiche' se malauguratamente avesse ragione e decidessero di tornare....mi sa che userebbero gli obelischi delle piazze per infilarceli meritatamente nel.....posto che ampiamente meritiamo.

Serena giornata
Pel



Da: triesmegisto Inviato: 23/09/2005 11.16
insomma intendi una cosa tipo...

il giorno dopo che fu inventata la radio qualcuno invento l'interferenza?

Ciao MAx



Da: Pellegrino Inviato: 23/09/2005 12.22
No, intendo una cosa del tipo...il giorno in cui inventarono la radio, qualcuno la uso' per telecomandare una bomba al supermercato.

Ciao a te

Pel



Da: -ELEMIAH-1 Inviato: 30/09/2005 0.25
"Proviamo a immaginarlo questo mondo senza religione ma con una vera
condivisione del pianeta.....
Eh, carissima Malu stai per fondare una nuova......religione Wink che non si chiamerà Cristianesimo, Taoismo, Ebraismo, Islamismo,ecc. ma semplicemente: religione dell'Amore.
Il termine religione deriva dal latino religo= avvinco, lego insieme ed indica appunto credenze, rituali, ecc. che "legano" un gruppo di persone (un pò come i partiti politici per intenderci Neutral ).
Un abbraccio
Ele



Da: Malu8999 Inviato: 30/09/2005 7.30
Non sarò io a fondarla, ma mi accorgo che siamo sempre di più a pensarla così prima o poi avverrà ne sono certa, lo vedo in tutti i bambini che di anno in anno mi arrivano a scuola in tutti i giovani che guardo negli occhi.....
avverrà!
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il " Codice Da Vinci " (postato da: neronenerone anno 20/09/2005)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum