E' veramente il cervello ad andare in tilt, oppure...esiste

Andare in basso

E' veramente il cervello ad andare in tilt, oppure...esiste

Messaggio  Shila il Sab Set 12, 2009 4:52 pm

Il cervello umano è una macchina perfetta ma a volte piccoli blocchi lo mandano in crisi: non riusciamo a ricordare alcune parole e ci sembra di aver già vissuto fatti e situazioni. Recenti ricerche spiegano un perché.

Gli Scienziati rispondono:
Discorsi che si inceppano, parole che non vengono in mente e fastidiosi déjà vu: si tratta di piccole anomalie nel funzionamento del cervello capitate più o meno a tutti e che recentemente sono state spiegate da due ricerche condotte negli Stati Uniti. La dottoressa Jennie Pyers, psicologa al Wellesley College nel Massachusetts, spiega che i lapsus linguistici sono molto più frequenti nelle persone bilingue che nei monolingue: chi parla due idiomi conosce il doppio delle parole rispetto agli altri e quindi ha il doppio di possibilità di non ricordare un termine specifico durante un discorso.

Ma sarà veramente così oppure possono esserci altre risposte? Ma, se fosse veramente così io penso che più nessuno studierebbe altre lingue all'infuori della propria...... specialmente gli interpreti perché rischierebbero sempre di fare delle magre figuracce!
Una valida risposta del perché avvengono questi lapsus la potrebbero dare chi pratica la medianità ed usa nei suoi contatti la registrazione.

Altra curiosità, un'altra spiegazione scientifica per quanto concerne i déjà vu.
Alan Brown, psicologo presso la Southern Methodist University di Dallas, ha mostrato a un gruppo di volontari dei filmati con sequenze di immagini senza un particolare significato e ha nascosto al loro interno dei simboli sconosciuti che comparivano soli per pochi millisecondi. Ha poi mostrato questi simboli ai volontari chiedendo loro se li avevano già visti prima: il 22% di loro ha dichiarato di averli visti molto prima del test. Secondo Brown questo dato confermerebbe la teoria che spiega i déjà vu come brevi istanti durante i quali il cervello è ingannato da stimoli visivi ricevuti solo pochi istanti prima.

Che cosa si può dire di più se non: ma guarda un po' dove vanno a finire i nostri soldi..... poveri noi!
A quanto pare se noi possiamo ingannare il nostro cervello così facilmente la Coscienza propria allora non ha più nessun valore!
Studiare un atto meccanico del cervello è una cosa......... studiare la psiche umana è tutt'altra faccenda, un'altra cosa!
Questo è quello che io penso e credo....... e voi?

Alla prossima, ciao
Shila


Ultima modifica di Shila il Mer Set 16, 2009 11:02 pm, modificato 1 volta
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: E' veramente il cervello ad andare in tilt, oppure...esiste

Messaggio  goffry il Mar Set 15, 2009 10:28 am

ciao shila , non ho capito perche chi pratica medianita potrebbe dare una risposta a questo tipo di domanda ?
avatar
goffry
Goffry
Goffry

Maschio
Numero di messaggi : 28
Età : 49
Hobby : ???
Umore : ???
Data d'iscrizione : 14.01.09

Torna in alto Andare in basso

Re: E' veramente il cervello ad andare in tilt, oppure...esiste

Messaggio  Shila il Mer Set 16, 2009 12:03 pm

Ciao Goffry, posso soltanto dirti che non esiste niente di così difficile........ chi pratica questa disciplina sa che ci vuole sempre moltissima attenzione non soltanto su quello che l'entità incide sul nastro come propria risposta.

Dottoressa Jennie Pyers, psicologa (?!)
"Discorsi che si inceppano, parole che non vengono in mente....si tratta di piccole anomalie nel funzionamento del cervello "

Se tutto questo studio e l'intero dibattito è stato ben registrato, ascoltando con moltissima attenzione le parti dove avvengono queste forme di "vuoti di memoria" questa ricercatrice avrebbe modo di ritrattare le sue stesse parole perché.......

potendo ascoltare attentamente l'intercalare delle parole che si "inceppano" ci si accorge che...... in quei piccoli spazi di vuoto il nostro cervello capta altre onde, ascolta altre forme di suoni nell'etere. Piccole parole che il nostro cervello registra e che poi può (volendo il soggetto preposto a questa forma di apnea mentale) riprodurre a voce alta.

"si tratta di piccole anomalie."

Anomalie?!........io sono sempre più convinta che se si vuole lasciare le persona nell'ignoranza e nel degrado del proprio intelletto questa è la strada giusta da dover seguire!

Spero di essere stata esauriente Rolling Eyes

shila Smile
avatar
Shila
Shila
Shila

Femmina
Numero di messaggi : 213
Motto: : La Vita è quel frammento di eternità che ci è stato assegnato: possiamo scegliere se buttarlo via o se impreziosirlo giorno dopo giorno.
_________________________
Data d'iscrizione : 11.01.09

http://www.unponte.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: E' veramente il cervello ad andare in tilt, oppure...esiste

Messaggio  goffry il Mer Set 16, 2009 8:58 pm

ciao shila sei stata chiarissima , e condivido pienamente il tuo pensiero , nel primo post non avevo capito il senso del tuo commento ecco perche ho chiesto spiegazioni .

non penso che pero da parte della psicologa in questione ci sia la volonta di mantenere un degrado dell 'intelletto ma a mio avviso come tutte le ricerche subisce il limite della soggetività del ricercatore , come le ricerche dei deja vu , il nostro cervello registra migliardi di informazioni al secondo , poche sono le persone che hanno la sensibilita di essere consci di cio che percepiscono , se aggiungiamo chi fa ricerche sulle vite passate , aumenta ancor di piu la possibilita di questi eventi aumentando la quantita di informazioni , forse come esperimenti lasciano il tempo che trovano o forse servono a una fascia di persone con le quali noi non troviamo riscontri.


un abbraccio con tutto il cuore goffry
avatar
goffry
Goffry
Goffry

Maschio
Numero di messaggi : 28
Età : 49
Hobby : ???
Umore : ???
Data d'iscrizione : 14.01.09

Torna in alto Andare in basso

Re: E' veramente il cervello ad andare in tilt, oppure...esiste

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum